Home > News > METEO, la sciabolata artica, ancora neve da nord e vento. TENDENZA: scenari nevosi per la seconda decade.
News

METEO, la sciabolata artica, ancora neve da nord e vento. TENDENZA: scenari nevosi per la seconda decade.

Le temperature sono scese e scenderanno ancora, gelo sulle Alpi, mitigate dal vento al piano.

Perchè si dice in gergo “sciabolata artica”? La spiegazione è nell’immagine satellitare Airmass qui sopra, la banda nuvolosa, come potrete notare, assume una forma che ricorda una sciabola e per di più ha una veloce transizione da ovest verso est, da qui “sciabolata artica”. Dietro la “sciabola” l’aria fredda artica o polare.

La banda nuvolosa porterà neve sulle Alpi da venerdì 7 a lunedì 10, in special modo sui versanti settentrionali ma con probabili sconfinamenti su tutto il Verbano Cusio Ossola. Le temperature scenderanno ancora di qualche grado, al suolo per via del favonio sono ancora altine +13°C a Candoglia ma sulle Alpi è gelo con -13°C alta Val Formazza.

Fino al giorno 11 le temperature saranno sotto la media stagionale e il tempo sarà caratterizzato anche dal vento, ieri è stata una giornata tempestosa con vento fortissimo sulle Alpi, le raffiche al ghiacciaio Belvedere hanno raggiunto, come succede in analoghe configurazioni, i 125 Km/h, forte vento anche sui laghi con punte oltre i 60 Km/h.

La tendenza per la seconda decade

Secondo GFS negli ultimi aggiornamenti la seconda decade di gennaio potrebbe essere strabiliante, pattern che cambia radicalmente dalla “sciabolata artica” da ovest alla “catapulta continentale” da est. Questo modello meteo vede dal giorno 14 il passaggio sull’Italia di una grossa palla fredda di ottima fattura direttamente dalla Russia in prossimità della Siberia, portando neve a più riprese. Staremo a vedere Alegar.

Temperature VCO e dintorni