Roma: scoperto il fossile del lupo più antico d’Europa

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Fauna
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura

Il ritrovamento fornisce informazioni sulla prima comparsa di Canis Lupus in Europa.

Un gruppo di paleontologi e geologi del Dipartimento di Scienze della Terra della Sapienza Università di Roma e dell’Università Statale di Milano ha analizzato un teschio di un canide di grandi dimensioni rinvenuto a Ponte Galeria, Roma. Attraverso una scansione in 3D, gli esperti hanno confermato che il cranio è il più antico esemplare fino ad oggi scoperto in Europa di Canis Lupus cioè un lupo adulto risalente a 400.000 anni fa (Pleistocene Medio). Prima di questa scoperta, i reperti più antichi di lupo erano quelli databili a 300.000 anni fa scoperti in Italia a Polledrara di Cecanibbioe e quelli in Francia a Lunel-Viel.

Il teschio scoperto a Roma

“Questo nuovo studio ha permesso di individuare nel lupo di Ponte Galeria il resto fossile di questa specie più antico rinvenuta fino ad ora in Europa” commenta il coordinatore dello studio Raffaele Sardella. I risultati della ricerca dimostrano che il “Mid-Brunhes Event”, un periodo del Pleistocene caratterizzato da cicli glaciali più lunghi e più intensi, ha contribuito alla dispersione del lupo in tutta Europa.

Fonte articolo: https://www.scienzenotizie.it/

Mi piace

Luca

Ciao sono Luca e questo è il mio sito nel quale pubblico i miei progetti e ospito l'Associazione Meteo Live VCO, spero ti piaccia e buona navigazione.

Lascia un commento

tredici + cinque =