Lago delle Fate, inizia la glaciazione.

Lago delle Fate, terza decade di novembre 2015.

Uno degli scopi dell’installazione della webcam a Macugnaga, in collaborazione con il   CNR-ISE Verbania, presso il Lago delle Fate è il monitoraggio della sua glaciazione invernale. Oltre ad un discorso puramente statistico si può abbinare i suoi mutamenti nel tempo in un discorso molto più ampio, i cambiamenti climatici.

Nell’anno che probabilmente sarà il più caldo a livello globale della storia recente questa webcam ci consente di monitorare, in un ambiente prettamente alpino, l’evoluzione del fenomeno naturale.

lago delle fate
Primo ghiaccio superficiale al lago delle Fate in Val Quarazza. Ultima decade di novembre 2015.

La val Quarazza.

Questa valle è particolarmente ventosa in situazione di Föhn, la sua parte finale è un vero e proprio imbuto, non solo vento ma anche molta neva. La sua posizione quasi alla testata della Valle Anzasca e la vicinanza della Val Sesia fanno si che la valle sia particolarmente nevosa, l’esposizione a nord del passo del Turno è favorevole ad un lungo mantenimento dei nevai anche in estate.

lago delle fate
Il lago delle Fate increspato con il Föhn.

Per questi motivi, che ad oggi non sono monitorati, stiamo pensando all’installazione di strumentazione di rilevamento meteorologico.

Webcam lago delle Fate:  https://www.meteolivevco.it/webcam-macugnaga-lago-delle-fate/

Fonte immagini:  https://www.facebook.com/ValQuarazza/?fref=nf

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Share This