Indici troposferici

Indici troposferici, NAO: North Atlantic Oscillation.

Questo indice, un pattern che rappresenta la circolazione sinottica mediamente  più frequente, è probabilmente il più importante per la zone euro atlantica. Identifica la differenza di pressione atmosferica ai due capi dell’Atlantico:

  • La fase positiva propone frequenti depressioni in zona Islandese e un anticiclone delle Azzorre molto forte. Tale differenza di pressione -gradiente barico- impone una accelerazione del Jet Stream che convoglia le perturbazioni atlantiche sul nord Europa favorendo inverni miti e piovosi. Al contrario sull’Europa sud occidentale e sul Mediterraneo il clima sarà caldo e secco sotto l’afflusso di correnti subtropicali.
  • La fase negativa al contrario vede le due figure indebolirsi, il gradiente barico si attenua e il Jet Stream rallenta. La conseguenza sono ondulazioni -onde atmosferiche di Rossby- e un possibile blocco Atlantico. La fase negativa prevede un abbassamento del flusso Atlantico con clima più freddo e piovoso sull’Europa sud occidentale e più freddo ma secco sull’Europa del nord.

indici troposferici Fonte grafico: NOAA

Indici troposferici, AO: Artic Oscillation.

Questo indice indica la forza del Vortice Polare (VP) in sede artica.

  • La fase positiva vede un VP molto forte, chiuso su se stesso, gli scambi meridiani di calore sono nulli o molto deboli.
  • La fase negativa al contrario vede un VP molto debole congiuntamente ad anomalie di pressione negative alle medie latitudini conseguenti di scambi meridiani molto marcati. Può capitare che il VP si divida in più parti -Split- con la formazione di un anticiclone polare invernale. Normalmente queste situazioni particolari sono conseguenze di repentini riscaldamenti stratosferici -Stratwarming-.

indice troposferici Fonte grafico: NOAA

Indici troposferici, SCAND: Scandinavian pattern.

Questo pattern è molto importante sulle sorti del clima Europeo perchè in fase positiva può convogliare masse d’aria gelide artiche continentali verso il Mediterraneo, in special modo se abbinato ad un EA-

  • La fase positiva vede la formazione di un anticiclone dinamico Scandinavo.
  • La fase negativa una depressione.

indici troposferici Fonte grafico: NOAA

Torna alla pagina principale INDICI TELECONNETTIVI

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: