Home > Meteorologia > I tornado cosa sono e come si formano

I tornado cosa sono e come si formano

I  tornado sono uno degli eventi meteorologici più distruttivi sulla terra, i venti possono superare i 500 Km/h.

Per far si che si crei una tromba d’aria servono due elementi fondamentali, aria calda e umida e aria fredda e secca. Dal suolo l’aria calda sale e quella fredda scende, è lo scontro di queste due masse d’aria a generare il cilindro vorticoso. I venti oltre i 170 Km/h che soffiano intorno all’imbuto vorticoso, in italiano tromba d’aria, sono sufficienti e spostare un’automobile, e parliamo di tornado categoria EF2.

Classificazione dei tornado nella scala Fujita

Tornado categoria F0, vento da 64 a 116 Km/h. Danni leggeri con cartelli divelti e qualche ramo spezzato.

Tonato di categoria F2, venti da 117 a 180 Km/h. Danni moderati. Tegole dei tetti divelti, case prefabbricate o di legno danneggiate, difficoltà a guidare un veicolo.

Tornado di categoria F3, venti da 181 a 253 Km/h. Danni considerevoli. Tetti scoperchiati, distruzione di case prefabbricate, ribaltamento di autoveicoli, sradicamento di alberi, sollevamento autoveicoli da terra.

Tornado di categoria F3, venti tra 254 e 334 Km/h. Danni gravi, asportazione di tegole e crollo di muri in mattone di abitazioni, ribaltamento di grossi camion, alberi abbattuti anche in zone boschive, sollevamento di automobili.

Tornado di categoria F4, venti tra 333 e 418 Km/h. Danni devastanti, distruzione di abitazioni in mattone, sollevamento di automobili anche per diverse decine di metri.

Tornado di categoria F5, venti tra 418 e 512 Km/h. Danni devastanti, case sollevate da terra e fatte esplodere, automobili sollevate e trasportate per centinaia di metri.

Valentina Abinanti Tornadoseeker.com

I tornado in Europa nel 2018

Temperature VCO e dintorni