Home > Climatologia > APRILE, cosa aspettarsi dal secondo mese primaverile
Climatologia

APRILE, cosa aspettarsi dal secondo mese primaverile

Aprile il mese della rinascita per eccellenza dopo l’inverno, cosa potremmo aspettaci dal clima.

Le precipitazioni

A Gravellona Toce, crocevia culturale, paesaggistico e climatico del Verbano Cusio Ossola, APRILE è mediamente il quinto mese più piovoso dell’anno. Infatti con una media di 165 mm si pone dietro a luglio con 184 mm, maggio con 192 mm, ottobre 272 mm e novembre 276 mm.

Negli ultimi 9 anni solo una volta le piogge ad APRILE non hanno superato i 100 mm, nel caldo 2017 con 76 mm. APRILE è il primo mese dell’anno in cui possono cadere oltre i 300 mm, è il caso del 2013 con 377 mm e il 2019 con 375 mm. Il superamento dei 400 mm mensili fino anche ai 600/700 mm, negli ultimi 9 anni, è relegato solo ai mesi di ottobre e novembre. Negli ultimi anni la tendenza del regime pluviometrico di questo mese è a una diminuzione.

APRILE è mediamente il mese meno piovoso della primavera con i suoi 165 mm è dietro a giugno che ha 184 mm e a maggio con 192 mm. APRILE è il primo mese dell’anno dove normalmente arrivano i primi temporali, quindi con fulminazione grandinate e colpi di vento.

Le temperature

Negli ultimi 9 anni a Gravellona Toce, non si sono registrate temperature sotto gli 0°C, ma non sono improbabili temperature di 1-2°C. Le temperature massime possono superare i 25°C per la prima volta nel corso dell’anno con punte di 26-27°C, mentre il superamento della soglia dei 30°C è relegato solo al mese di giugno.

Foto copertina: Margherite – foto via oggiscopri.it

Temperature VCO e dintorni

Precipitazioni in Piemonte