Urgano Lorenzo verso le isole Azzorre, poi come ciclone extratropicale verso isole britanniche e Islanda.

Nei prossimi giorni andrà in acque sempre più fredde indebolendosi, ma rimarrà di CAT1 o CAT2.

Mercoledì dovrebbe sfiorare le Isole Azzorre, poco a ovest dell’arcipelago. Sulle coste sono attesi vento davvero molto forti con possibile raffiche tra 160 e 200 Km/h. Nelle parti rialzate delle isole le raffiche potrebbero essere anche più forti.

Oltre al forte vento atteso da mercoledì desta preoccupazione le mareggiate con onde di 10 metri, in special modo sulle isole più occidentali e centrali. Nei giorni a seguire l’ormai ciclone extratropicale, che a questo punto si alimenterà dallo scontro di masse d’aria e non più dal vapore acqueo oceanico, si dirigerà inglobato nel vortice polare verso le isole Britanniche e Islanda.

Luca

Ciao!! Sono il fondatore dell'associazione MeteoLiveVco, questo è il mio sito con il quale la ospito. Spero ti piaccia e buona navigazione. Conoscere il proprio clima rende civilmente più responsabili.