Situazione pioggia cumulata al 30 aprile 2016 nel VCO

Mentre si aspetta l’inizio, sempre se ci sarà, delle grandi piogge primaverili, vediamo al 30 di aprile, ossia alla fine del primo dei 3/4 di un anno, com’è la situazione pioggia cumulata nel VCO.

Prendiamo in considerazione 4 stazioni meteorologiche, tre delle quali in linea retta da sud a nord, ossia dalla zona meno piovosa vicino alle pianure, la più piovosa vicino al primo sbarramento alpino, alla via di mezzo dietro quest’ultimo prima delle creste di confine:

Arona ———–>  Gravellona Toce ———> Domodossola

pioggia2-al-30-aprile-2016

In più valutiamo la stazione meteo del ghiacciaio Belvedere a Macugnaga che nel mese di aprile, oltre alla pioggia liquida, possiamo vedere i mm cumulati dalla fusione della neve essendo la stazione dotata di riscaldatore.

 Arona                     ——->  284.7  mm

Gravellona Toce  ——–> 468.8  mm

Domodossola       ——–> 348.7  mm

Belvedere              ——–> 400.8 mm

Si nota subito come questi dati rispecchiano la climatologia locale con Gravellona Toce provvisoriamente la più piovosa vicina al primo grande sbarramento alpino che va dalla valle Strona alla val Grande.

Arona la meno piovosa più vicina alla pianura, ma questa località fa meglio in estate con i temporali che arrivano dal Novarese/Galliatese e in uscita Val Sesia.

Mentre per le tre città il dato provvisorio risulta essere in deficit rispetto alla climatologia, Gravellona una media annua intorno ai 2000 mm, Domodossola quasi 1500, il dato interessante è quello del Belvedere che, a questo punto dell’anno, si trova perfettamente in media, 400 mm su una media di circa 1200 mm.

Nelle immagini grafiche qui sotto la pioggia a Gravellona Toce:

GT-pioggia-2013  GT-pioggia-2014

GT-pioggia-2015  GT-pioggia-2016

 

 

 

Vuoi essere informato sulla pubblicazione dei nuovi articoli? compila il form qui sotto:

Seleziona lista:

Luca

Ciao!! Sono il fondatore dell'associazione MeteoLiveVco, questo è il mio sito con il quale la ospito. Spero ti piaccia e buona navigazione. Conoscere il proprio clima rende civilmente più responsabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: