Home > News > Interconnector, manifestazione informativa a Piedimulera.
News

Interconnector, manifestazione informativa a Piedimulera.

Salviamo il Paesaggio Valdossola riunisce cittadini, amministrazioni e associazioni per una mattinata di informazione sul progetto “Interconnector”.

Che cos’è “Interconnector Svizzera-Italia 380 KV- All’acqua-Pallanzeno-Baggio”

 

Interconnector, si tratta di un mastodontico intervento, del valore di circa 1 miliardo di euro, che la Valdossola non ha mai sperimentato sul proprio territorio, sia per le dimensioni ed estensioni dell’opera, sia per la potenza massima delle strutture elettriche. Il peso dell’impatto ambientale è straordinario e costituirà, una volta realizzato, un danno irreparabile al paesaggio naturalistico e antropizzato dei luoghi. 

Interconnector partirà dal Passo di San Giacomo in alta Val Formazza, passerà da Fondotoce, per proseguire fino alle porta di Milano lungo il versante occidentale del lago Maggiore e del fiume Ticino. Per tutta la lunghezza di questo tracciato, di circa 180 Km, verranno innalzati più di 400 nuovi giganteschi tralicci, alti fino a 60 metri, atti a sostenere un’altra nuovo linea elettriche in altissima tensione: 380.000 Volt, pari a circa il doppio della potenza di quelle già esistenti sul territorio.

Oltre a questo, che sarebbe già troppo per un territorio che deve puntare per il proprio futuro su agricoltura, turismo e cultura, il progetto prevede la realizzazione di due mega centrali di trasformazione ( o stazioni di conversione) da corrente alternata a corrente continua, localizzate una a Pallanzeno e l’altra a Settimo Milanese. Enormi fabbricati alti 20 metri che, secondo il comitato, non renderebbe più visibile il Monte Rosa dal tratto di superstrada a Piedimulera.

Nel mese di febbraio  Filippo Pirazzi e Sonia Vella referenti Comitato Salviamo il Paesaggio VALDOSSOLA organizzeranno in collaborazione con il Coimune di Piedimulera una serata informativa pubblica e dei momenti di incontro con la cittadinanza ossolana per fare il punto della situazione.

Temperature VCO e dintorni