LA FLESSIBILITA’ IN UN ITINERARIO

Quante volte capita di partire con un meteo e tornare immersi in un altro meteo?

O quante volte si “programma” una salita ad una montagna impegnativa e un banale temporale imprevisto del pomeriggio del giorno prima fa cambiare totalmente le difficoltà oggettive della salita?

Spesso senza dubbio!

Per questo l’escursionista o l’alpinista che si presta a svolgere le sue attività ricreative o professionali, in ambiente di montagna DEVE saper sviluppare quel particolare senso di “problem solving” nel ri-pianificare l’uscita a seconda di quanto mutano continuamente le condizioni della montagna.

👉Per l’escursionista sviluppare questa capacità significa non cacciarsi nei guai finendo nella nebbia o sotto a qualche temporale se non dentro addirittura ad un crepaccio se ci si trova in alta montagna.

Per la Guida invece, sviluppare questa capacità significa garantire un’esperienza unica al cliente –> compagno d’avventura, svolgendo così il suo servizio con maggiore SICUREZZA che, in fondo è l’elemento che più valorizza l’accompagnamento professionale in Montagna: “Garantire il maggior livello possibile di sicurezza in ogni ambiente e in ogni circostanza”!

Luca

Ciao!! Sono il fondatore dell'associazione MeteoLiveVco, questo è il mio sito con il quale la ospito. Spero ti piaccia e buona navigazione. Conoscere il proprio clima rende civilmente più responsabili.