Ghiacciaio Leone 2017.

Lo stato del ghiacciaio Leone a fine estate 2017, mantiene una buona alimentazione ma neve residua invernale assente, sporco.

Tutta la fatica del ghiacciaio Leone a superare l’estate 2017, si presenta di colore scuro senza neve residua ricoperto da detrito.

 

Il ghiacciaio Leone viene alimentato con un lobo del ghiacciaio di Aurona e in parte da accumuli valanghivi dalla parete del Monte Leone. Nelle immagini qui sopra confrontiamo lo strato del 2016, con un colore decisamente più biancastro e con neve residua invernale. L’immagine a destra il pessimo stato del ghiacciaio,  nel medesimo periodo fine estate, in questo 2017.

Lascia un commento

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest