CLIMA, oltre 200 scienziati firmano lettera aperta contro false informazioni sul clima.

La gravità dei cambiamenti climatici e dei loro effetti sul sistema Terra è ripetutamente sottolineata dall’intera comunità internazionale di climatologi, fisici dell’atmosfera e dell’ambiente, biologi, zoologi, oceanografi, glaciologi…

Eppure il negazionismo climatico continua a imperversare, penalizzando una corretta informazione scientifica e rallentando il già faticoso raggiungimento della consapevolezza collettiva su questi temi cruciali per il nostro futuro.

Per contrastare la diffusione di false notizie sul clima, oltre duecento scienziati italiani del settore (tra cui, in rappresentanza della SMI, il presidente Luca Mercalli) hanno sottoscritto la lettera aperta “Il riscaldamento globale è di origine antropica”, inviandola all’attenzione delle più alte cariche istituzionali italiane e dei quotidiani nazionali.

L’iniziativa è stata promossa da Roberto Buizza, esperto in modellistica atmosferica e professore ordinario di fisica alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in risposta a una petizione di stampo negazionista diffusa nel giugno 2019 da alcuni docenti universitari italiani, i cui clamorosi errori peraltro sono stati commentati sul blog Climalteranti.

Leggi la versione integrale della lettera contro le false informazioni sul clima, e l’elenco dei firmatari.

Giugno 2019 è stato il più caldo in oltre un secolo sia in Europa,
sia a livello planetario, stando alle prime informazioni diramate 
dal Copernicus Climate Change Service.

Il riscaldamento globale continua a livelli preoccupanti e richiede azioni urgenti e concrete che potranno essere messe in pratica solo promuovendo una corretta informazione scientifica sull’argomento.
 

      09.07.2019 – SMI/Redazione Nimbus

Luca

Ciao!! Sono il fondatore dell'associazione MeteoLiveVco, questo è il mio sito con il quale la ospito. Spero ti piaccia e buona navigazione. Conoscere il proprio clima rende civilmente più responsabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: