Alpi, forte fusione del manto nevoso, pericolo crolli di roccia.

A conferma delle temperature elevate in quota la fusione della neve accelera in moto dirompente.

Due immagini dalla webcam Monte Rosa Ghiacciaio Belvedere la prima di ieri 20 febbraio 2015 alle ore 9.18, l’altra di oggi 21 febbraio sempre alle ora 9.18. Ieri a terra c’arano circa 16 centimetri. Oggi praticamente ne rimane solo qualche centimetro, la terza immagine è del 22:

ghiacciaiobelvedere 20-1-2016 ghiacciaiobelvedere 21-1-2016 ghiacciaiobelvedere-22-02-2016

Sbalzo termico di 16°C in 24 ore, pericolo crolli di roccia e conseguenti frane e valanghe.

La recente frana del 17 dicembre dalla parete est del Monte Rosa ci ha insegnato ancora una volta che gli sbalzi termici e le alte temperature in quota sono la prima causa delle pericolose frane che si riversano a valle. Nelle ultime 24 ore la temperatura a 2000 metri ha avuto uno sbalzo termico di 16°C, dai -4 di ieri mattina ai +12 di oggi. Massima attenzione oggi e nei prossimi giorni sulle Alpi.

forte-fusione-21-2-2016




Luca

Ciao!! Sono il fondatore dell'associazione MeteoLiveVco, questo è il mio sito con il quale la ospito. Spero ti piaccia e buona navigazione. Conoscere il proprio clima rende civilmente più responsabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: