Il ghiacciaio Sabbioni nord, in disgregazione.




La prova inconfutabile, se ancora ce ne sia bisogno, sullo stato di regresso dei ghiacciai.

image004_x_articolo sabbione_nord_x_articolo

La prima immagine ( fonte) del 1997 ci mostra il ghiacciaio Sabbioni nord, era estate e presentava diverse chiazze di neve invernale, la lingua di ablazione, è un ghiacciaio Vallivo come il Sabbione e il Belvedere, era un tutt’uno con i tre bacini di carico sulla parte. Nell’immagine a destra, da il progetto ” I Ghiacciai dell’Ossola 2016″, notiamo invece come in parete siano fuoriusciti degli affioramenti rocciosi, sintomo di regressione, sintomo di disgregazione e conseguente separazione dalla lingua di ablazione, che tra pochi anni non sarà più alimentata. Il ghiacciaio si dividerà in quattro, rimarrà la lingua, un corpo morto fermo in fusione su se stesso, la parete rimarrà senza ghiaccio e rimarranno tre calotte sulle tre selle appena sotto la cresta, (1-2-3) Questa è la fine di tutti i ghiacciai vallivi sulle Alpi che ancora hanno la lingua di ablazione.

Ghiacciaio Sabbione nord

Iscriviti alle newsletter del progetto I ghiacciai dell’Ossola:

Seleziona lista:




Luca SERGIO

Ciao!! Sono il fondatore dell'associazione MeteoLiveVco, questo è il mio sito con il quale la ospito. Spero ti piaccia e buona navigazione. Conoscere il proprio clima ci rende civilmente più responsabili.

luca has 530 posts and counting.See all posts by luca

Commenta questo articolo con i tuoi social network

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: